Caratterizzato da una buona e costante produttività (se accuratamente potato), e da un frutto grosso, sferoidale, la cui polpa biancastra, fondente, è granulosa, dolce, aromatica e resistente all’ammezzimento; la buccia è spessa, resistente, verde-giallognola a maturazione.

L’albero di medio vigore presenta un’elevata affinità col cotogno. E’ sensibile alla ticchiolatura. Buona per la conservazione frigorifera ma migliore per il consumo fresco (alla raccolta). La raccolta si effettua nella I° decade di ottobre.